Toggle
Gallery

La Vista

La vista più bella sul lago di Como. Semplicemente...

LA GEOGRAFIA DEL TEMPO: quando la bellezza si fissa nell’anima, e un viaggio – il suo sguardo, la sua memoria – si porta via con sé.

Ci sono luoghi a cui la natura ha regalato un dono… Un dono naturale, appunto. Sono angoli rari della terra in cui il paesaggio, l’atmosfera, il clima e i segni dell’uomo riescono a comporre un equilibrio quasi magico, a intrecciarsi in modo così perfetto da poter resistere senza sforzo apparente allo scorrere dei giorni e delle mode. Il lago di Como è uno di questi.

A questo proposito, Wordsworth scriveva alla fine del ‘700 del potere straordinario di certi spettacoli, di certi panorami che ci accompagnano per tutta la vita; raccontava di queste esperienze di fusione totale con la natura: poche immagini e pochi istanti che si rivelano poi tra i più importanti di una intera esistenza, e possono dare luce a mille momenti successivi e distanti. Wordsworth le chiamava “geografie del tempo” – flash di bellezza estrema, colpi al cuore.

Se si dovesse scegliere un solo fotogramma per riassumere il senso sublime e romantico, meraviglioso e struggente di tutto, tutto il lago di Como, l’immagine – l’istante – da catturare e portare via con sé sarebbe lo scorcio che abbraccia Bellagio, le Grigne e Punta Balbianello. È la vista che si ha dal Grand Hotel Tremezzo. Una vista che solo qui. È il regalo speciale che, in questo spicchio privilegiato del pianeta, la natura ha fatto al nostro albergo. È il regalo speciale che il Grand Hotel Tremezzo ha in serbo per i suoi Ospiti, e per voi.

Prenotazione
TripAdvisor Flickr Pinterest Facebook Twitter
Preferred